venerdì 30 dicembre 2011

La teleologia



E' un termine ricorrente nei manuali di filosofia sin dai tempi del pensiero greco da non confondere con la teologia.
E' invece poco conosciuto dall'uomo non particolarmente addottrinato.
La teleologia (dal greco telos, "fine" o "scopo") è la dottrina filosofica del finalismo;  è il credere che alla base di tutto  vi sia un progetto, uno scopo, una direttiva, un principio o una finalità nelle opere e nei processi naturali.
Mentre la scienza investiga leggi e fenomeni naturali, la teleologia si preoccupa invecea dell'esistenza di un principio organizzativo dietro queste leggi e fenomeni naturali.
In ambito teologico, la teleologia cerca di giustificare l'esistenza di Dio come artefice di tutto ovvero come creatore ed architetto dell'universo.
Molte sono le teorie teleologiche che hanno trovato un forte impulso nell'ottocento con Hegel e sempre più verso la fine del XX secolo con la nascita di nuove teorie cosmologiche finalistiche.

Nessun commento:

Posta un commento